I Borghi del Tartufo – Lizzano in Belvedere

Esattamente sul collo dello stivale, tra l’Emilia Romagna e la Toscana, sorge un piccolo borgo dalle vedute invidiabili, a guardia di un ambiente verde e incontaminato, orgoglio della provincia di Bologna. Lizzano in Belvedere è un comune famoso per le sue meraviglie naturali, ma che non manca di stupire per le sue delizie gastronomiche, tra le quali spicca il prezioso tartufo.

Dove si trova Lizzano in Belvedere

Lizzano in Belvedere è un comune dell’area metropolitana di Bologna, baluardo dell’omonima provincia e gioiello dell’Appennino Bolognese; si trova infatti a circa un’ora di macchina dal capoluogo emiliano e confina con l’area territoriale di altre due provincie: Pistoia e Modena. Il suo nome racconta la storia di un borgo antico, dove in passato sorgeva il castello di Belvedere, le cui splendide vedute sono rimaste immutate, in un luogo dove la natura è ancora la protagonista silenziosa della vita di tutti i giorni.

Le bellezze di Lizzano in Belvedere

Collocate all’interno di una splendida cornice incontaminata, le 18 frazioni di Lizzano in Belvedere nascondono scorci di rara bellezza. La piccola oasi montana bolognese è in grado di conciliare turismo e tradizioni in un’armonia perfetta, difficile da trovare nella maggior parte dei contesti urbani contemporanei. All’interno del territorio Lizzanese si possono ammirare perle artistiche e naturali quali:

  • La Chiesa di San Mamante, dedicata al martire Mamante di Cesarea, di antica origine longobarda ed eretta nuovamente nel 1931. Imponente e particolare, specialmente per una chiesa montana.
  • Il Santuario della Madonna dell'Acero, immerso nella natura e ricco d’incantevoli opere d’arte.
  • Parco Regionale del Corno alle Scale, ricco di sentieri, meraviglie naturali e scorci suggestivi, come quello delle Cascate del Dardagna, meta escursionistica di grande richiamo turistico per gli amanti della montagna.
Lizzano
Cascata

Cosa fare a Lizzano in Belvedere

Le bellezze del Corno alle Scale attirano soprattutto amanti del trekking, della mountain bike e – durante la stagione sciistica – anche appassionati di sport invernali. Inoltre, ci sono diversi eventi tra i quali spicca “Enzo Biagi, il mestiere del giornalismo”, un festival nazionale dedicato al famoso giornalista originario proprio di una frazione del borgo.

Ma c’è anche un turismo più silenzioso, quello degli amanti della buona cucina casalinga, fatta di ricette centenarie e sapori autentici, retaggio di antiche tradizioni locali. Si celebrano i piatti tipici della tradizione bolognese, come tortellini e lasagne, ma anche quelli delle vicine provincie, come borlenghi e tigelle. Inoltre, la zona di Lizzano in Belvedere è famosa per la produzione del Parmigiano Reggiano.

Ma c’è dell’altro; per le strade di Lizzano in Belvedere si respira un’aria particolare, quando il paese si affaccia sui mesi più freddi dell’anno: il tartufo raccolto nei boschi delle vallate circostanti entra in tavola come un vero re, sprigionando i suoi preziosi aromi e inebriando le case e i ristoranti lizzanesi. Per gli amanti del tuber, infatti, Lizzano in Belvedere è una meta piena di sorprese; sebbene non abbia le dimensioni e la fama di altre città del tartufo, infatti, il borgo bolognese è una vera e propria perla che vale la pena di visitare almeno una volta, specialmente durante la stagione di raccolta, quando il tartufo è pronto per essere dischiuso dal suo scrigno di terra.

La Tartufesta di Lizzano in Belvedere

Tartufesta Lizzano in Belvedere

Immagina di poter gustare un bel piatto di tagliatelle al tartufo – buono e genuino come la tradizione comanda –, immagina di passeggiare tra le strade del borgo, costellate di bancarelle, ricche di prodotti locali e storie da raccontare. I primi due fine-settimana di ottobre, Lizzano in Belvedere ospita la Tartufesta, un evento dedicato al tartufo, ai profumi e ai sapori del bosco, dove poter assaggiare le delizie locali e partecipare alle diverse iniziative sparse per il territorio comunale. Se ami la montagna, il bosco, i sapori autunnali e, soprattutto, se adori il tartufo, non perdere la possibilità di visitare Lizzano in Belvedere durante i giorni della Tartufesta.

Altri articoli dal Blog