Prezzi del tartufo aggiornati al 24 Settembre 2020

Tartufo bianco

Tartufo bianco

Prezzo medio (agg. al 24/09/2020)
€ 1,648.00
Prezzo in base alla pezzatura
  • da 0 a 19 gr
    € 1,227.00
  • da 20 a 49 gr
    € 1,724.00
  • > 50 gr
    € 2,188.00
Tartufo nero pregiato

Tartufo nero pregiato

Prezzo medio (agg. al 13/03/2020)
€ 440.00
Prezzo in base alla pezzatura
  • da 0 a 19 gr
    € 301.00
  • da 20 a 49 gr
    € 438.00
  • > 50 gr
    € 581.00
Tartufo nero estivo

Tartufo nero estivo

Prezzo medio (agg. al 04/09/2020)
€ 170.50
Prezzo in base alla pezzatura
  • da 0 a 19 gr
    € 126.10
  • da 20 a 49 gr
    € 177.30
  • > 50 gr
    € 225.00
Tartufo uncinato

Tartufo uncinato

Prezzo medio (agg. al 13/03/2020)
€ 201.00
Prezzo in base alla pezzatura
  • da 0 a 19 gr
    € 127.00
  • da 20 a 49 gr
    € 191.00
  • > 50 gr
    € 286.00
Tartufo Bianchetto

Tartufo Bianchetto

Prezzo medio (agg. al 17/04/2020)
€ 327.00
Prezzo in base alla pezzatura
  • da 0 a 19 gr
    € 263.00
  • da 20 a 49 gr
    € 316.00
  • > 50 gr
    € 404.00
*) I prezzi si intendono al Kg
Dati aggiornati al 24 Settembre 2020
Elaborati da tartufo.com

Per quanto riguarda il tartufo, i prezzi variano da un minimo di 100 €/kg per il tartufo nero estivo fino ai quasi 2.000 €/kg di media del tartufo bianco pregiato. Il prezzo del tartufo può subire numerose oscillazioni durante la stagione di raccolta di ciascuna varietà e raggiungere dei prezzi record per gli esemplari più grandi e pregiati.

Il prezzo medio indicato nella tabella è una media di prezzo tra tutte le quotazioni disponibili online, divisa poi in pezzature a seconda dell’andamento stagionale di ogni singolo tartufo. I nostri prezzi del tartufo sono calcolati facendo una media di tutti i prezzi al consumatore presenti nei vari borsini online, negli e-commerce ufficiali e negli annunci privati; sono da ritenersi, quindi, degli indicatori di prezzo generali che non sono influenzati dai prezzi del tartufo al cavatore dei singoli centri di raccolta.

Sei interessato a vendere o acquistare tartufo in modo semplice e sicuro?

Iscriviti e resta aggiornato sui prossimi sviluppi della nostra piattaforma.

Clicca qui e iscriviti

La pezzatura del tartufo

Pezzature tartufi

Come avrai notato dalla tabella introduttiva, il prezzo cambia di molto a seconda della pezzatura. La pezzatura indica la grandezza del tartufo intero, così com’è stato raccolto. Più il tartufo è grande e più costa, perché più raro e pregiato. Con una grande pezzatura ti ritroverai nel piatto anche più gleba, la parte interna saporita, e meno peridio, la scorza esterna.

Di quale pezzatura hai bisogno? Se vuoi preparare un piatto col tartufo bianco pregiato per 2 persone puoi accontentarti di un esemplare di pezzatura piccola, che si aggira attorno ai 10/15 g. Se hai un ristorante e devi realizzare numerose portate è più probabile che tu abbia bisogno di acquistare diversi tartufi di media o grande pezzatura.

Non esiste una regola universale, bisogna usare il buonsenso ed eventualmente richiedere la presenza di un tartufaio esperto durante l’acquisto. Purtroppo, si sa, la fregatura è sempre dietro l’angolo! Diffida di chi vende a basso prezzo “pezzi di tartufo grandi rotti dal cane durante la raccolta”.

Quanto tartufo comprare

Non vogliamo farti mettere le mani nei capelli ma, anche in questo caso, non esiste una regola generale; la quantità di tartufo da comprare dipende soprattutto dal tipo di tartufo e dalla qualità raccolta. Il tartufo bianco pregiato, per esempio, ha un gusto e un profumo talmente intensi che, per insaporire un piatto, ne bastano pochissimi grammi. Quindi, puoi calcolare circa 5/10 g di tartufo bianco a persona a seconda della qualità. Il tartufo nero invece, ha bisogno di quantità più elevate per sprigionare tutto il suo sapore, e il costo inferiore permette di essere anche un po’ più generosi in termini di grattate. In questo caso potresti considerare un minimo di 10/15 g di tartufo nero a persona.

La quantità esatta di tartufo da comprare dipende da tantissimi fattori, tra questi è molto importante anche lo stato di conservazione del tartufo.

Fettuccine al tartufo

Leggere i prezzi del tartufo

È la natura stessa del tartufo a rendere le quotazioni così altalenanti, ma è anche questo che rende la ricerca e l’acquisto del prezioso fungo ipogeo un’esperienza tanto attraente. Sul web ci sono diversi borsini del tartufo, spesso di carattere provinciale e grafici più o meno aggiornati. Per farti un esempio, consideriamo di seguito una possibile media nazionale dei prezzi del tartufo per le due specie più ricercate:

Tartufo bianco pregiato (Tuber Magnatum Pico) – da 2.100 €/kg a 3.500 €/kg

Tartufo nero pregiato (Tuber Melanosporum) – da 350 €/kg a 600 €/kg

Come avrai notato, i prezzi sono indicati al kg ma, molto spesso si trovano indicati all’etto. Noi utilizziamo la misurazione €/kg perché, per convenzione, è più intuitivo associare il costo di un alimento valutandolo in euro al kilo, soprattutto per gli appassionati di tartufo alle prime esperienze. Però fai molta attenzione durante l’acquisto: i prezzi del tartufo sono quasi sempre segnati in euro all’etto, ovvero €/hg.

Inoltre, i prezzi medi del tartufo possono variare anche di molto rispetto a diversi fattori come la disponibilità e la pezzatura. Va da sé che una pezzatura grande (ovvero oltre ai 50 g) può far lievitare il costo del tartufo anche di parecchie centinaia di euro.

Prezzi tartufo bianco

Tartufo BiancoNonostante la pessima stagione 2017/2018, la stagione 2018/2019 è stata abbondante e ha superato quella precedente di più del doppio della quantità di tartufo bianco raccolta. I prezzi del tartufo hanno, in certi casi, subito un calo sostanzioso grazie alle notevoli quantità raggiunte. Nelle ultime settimane di raccolta della stagione 2019/2020 i prezzi del tartufo bianco pregiato si attestavano tra i 1.300 € ai 2.300 €/kg. Mentre i prezzi del tartufo bianchetto si aggiravano invece attorno ai 320 €/kg.

Prezzi tartufo nero

Tartufo NeroNonostante il tartufo nero sia molto meno costoso del suo cugino bianco pregiato, raggiunge comunque delle vette di prezzo importanti e può arrivare anche a costare quasi 2.000 al kg per grandi pezzature di ottima qualità, anche se, realisticamente, è più difficile che il tartufo nero pregiato superi o raggiunga i prezzi elevati del tartufo bianco. Nelle ultime settimane della stagione 2019/2020, il prezzo medio del tartufo nero pregiato si attestava a 440 €/kg.

Per quanto riguarda le varietà meno pregiate di tartufo nero, come ad esempio il nero estivo e l’uncinato, i prezzi hanno una forbice di prezzo che oscilla tra i 150 e i 400 €/kg circa, a seconda della pezzatura.

Come si calcola il prezzo del tartufo

I prezzi del tartufo oscillano nervosamente durante tutti i periodi dell’anno. Inoltre il costo può variare sensibilmente a seconda della zona di raccolta e dello stato di conservazione. Lo sapevi che raccogliere tartufi non ancora maturi è anche illegale? Per chiunque volesse acquistare del tartufo fresco è buona norma farsi accompagnare da un esperto, soprattutto nelle famose piazze dei trifolau. Saper valutare un buon esemplare è d’obbligo per evitare brutte sorprese.

I criteri che determinano i prezzi del tartufo sono essenzialmente 5:

  1. La quantità raccolta
  2. La domanda
  3. Lo stato di conservazione
  4. La pezzatura
  5. Il periodo di raccolta
Tartufo su bilancia

Dove comprare il tartufo

Il fascino del prezioso fungo ipogeo è legato anche ai luoghi di vendita della tradizione popolare. In numerose piazze italiane, durante i periodi di raccolta, si radunano per la vendita del raccolto fresco i trifolau, o cavatori. Ovvero quelle figure un po’ mistiche che popolano i racconti della tradizione, che durante la notte setacciano i boschi con i loro fedeli cani da tartufo.

Nonostante la bellezza delle piazze del tartufo, se non sei un esperto e non hai un accompagnatore in grado di riconoscere un esemplare di valore, è sconsigliabile contrattare il tartufo all’interno di questi luoghi, perché – senza esperienza – rischieresti di spendere molti soldi per un tartufo di qualità inferiore.

Valuta bene i prezzi del tartufo consultando un borsino online e affidandoti a un’azienda fidata (o a un portale di compravendita certificato) puoi acquistare il prodotto direttamente su internet, senza correre inutili rischi. Nulla ti impedisce di partecipare a una fiera o a una caratteristica vendita in piazza, ma assicurati di avere sempre al tuo fianco una figura esperta che possa consigliarti nel momento del bisogno.

Il momento giusto per acquistare il tartufo

I prezzi del tartufo variano sensibilmente a seconda della stagione, ecco perché è molto meglio attendere il periodo giusto, quando c’è molta più disponibilità, per fare un acquisto oculato. Quindi, qual è il momento giusto per acquistare il tartufo?

Calendario periodo di raccolta dei tartufi

Se sei un appassionato delle tradizioni e dei sapori del tartufo, informati adeguatamente prima di concludere un acquisto molto costoso. I prezzi del tartufo seguono degli schemi molto complessi e non è scontato che dietro a quello che sembra un vero affare possa nascondersi una truffa.

Il prezzo del tartufo bianco 2020

Nonostante la nuova stagione di raccolta non sia ancora cominciata, abbiamo provato a fare alcuni pronostici su quale potrebbero essere i prezzi del tartufo bianco pregiato nel 2020. Considerati i fattori decisivi quali l’emergenza sanitaria la crisi dei ristoratori, oltre alle considerazioni circa al clima e alle difficoltà di raccolta, abbiamo ipotizzato che il costo del tartufo bianco nel 2020 potrebbe stabilizzarsi, dopo le prime settimane, sui 3000 €/kg circa. Un prezzo alto, quindi, sul quale speriamo di sbagliarci (e anche di tanto).