Il tartufo: la stagione giusta per ogni specie commestibile

Ogni tartufo ha la sua stagione. Il prezioso frutto della terra è particolarmente sensibile alle temperature, all’inquinamento del terreno, ai cambiamenti climatici. Ed è strettamente legato alle condizioni della pianta simbionte, da cui trae le sostanze necessarie alla crescita.

A ciascun tartufo la sua stagione

Esistono numerose specie di tartufo (oltre 100), ma di queste soltanto 9 sono raccoglibili e commestibili. La maggior parte dei tartufi non commestibili non sono velenosi, tranne alcune specie che in ogni caso non costituiscono un pericolo per l’uomo.

Ogni tartufo ha la sua stagione specifica, perché si forma in diversi tipi di terreno e in simbiosi con piante differenti. Se hai intenzione di acquistare del tartufo fresco ricordati di controllare il calendario, potresti essere complice di aver rovinato il naturale equilibrio su cui si fonda la crescita del tartufo e rischiare inoltre di pagare molto più del dovuto, incappando in qualche fregatura.

Se stai pensando di partecipare alla raccolta, ricordati che è severamente proibito raccogliere tartufi fuori stagione.

 

Stagione di raccolta del tartufo bianco pregiato

La stagione del tartufo bianco pregiato (Tuber Magnatum Pico) va dal 1º ottobre fino al 31 dicembre.

Stagione di raccolta del tartufo nero pregiato

La stagione del tartufo del tartufo nero pregiato (Tuber Melanosporum) va dal 15 novembre al 15 marzo.

Stagione di raccolta del tartufo nero estivo

La stagione del tartufo del tartufo nero estivo o scorzone (Tuber Aestivum) va dal 1º maggio al 30 novembre.

Stagione di raccolta del tartufo nero uncinato

La stagione del tartufo nero uncinato (Uncinatum Chatin, variante del Tuber Aestivum) va dal 1º ottobre al 31 dicembre.

Stagione di raccolta del tartufo bianchetto

La stagione del tartufo del tartufo bianchetto o marzuolo (Tuber Borchii o Albidum Pico) va dal dal 15 gennaio al 30 aprile.

Stagione di raccolta del tartufo nero invernale

La stagione del tartufo invernale (Tuber Brumale) va dal 15 novembre al 15 marzo.

Stagione di raccolta del tartufo nero moscato

La stagione del tartufo nero moscato (Moschatm De Ferry, variante del Tuber Brumale) va dal 1º settembre al 31 dicembre.

 

Cani cercano tartufi

La raccolta del tartufo fuori stagione

Raccogliere il tartufo fuori stagione è illegale, oltre che controproducente. I tartufi immaturi non si vendono, o si vendono male, e si rischiano multe salatissime che vanno circa da 2.000 € fino a 20.000 €. Se fossi stato tentato, anche solo per un secondo, di raccogliere del tartufo fuori stagione spero che a questo punto avrai dissipato ogni dubbio.

L’insieme delle leggi che regolano la ricerca, la raccolta e la vendita del tartufo sono così severe proprio per tutelarne qualità e crescita, così sensibili ai cambiamenti della terra. Il tartufo infatti, per formarsi spontaneamente, deve superare numerosi ostacoli naturali. Può maturare precocemente e affiorare dal terreno (fiorone) o rimanere a uno stato embrionale a causa di un clima eccessivamente sfavorevole. Se interviene la mano di un cavatore inesperto ad alterare il suo delicato ciclo di crescita, può compromettere seriamente il tartufo e la sua zona di raccolta.

Altri articoli dal Blog