Dove trovare il tartufo in Veneto: calendario raccolta e zone più vocate

Il Veneto è una terra fortunata, dalle mille sfaccettature, dove la diversità del territorio si traduce in tradizioni enogastronomiche di lunga data. E, nonostante il facile binomio Veneto-vino sia assolutamente veritiero, questa regione ha anche molto altro da offrire, in termini di frutti della terra; non è raro imbattersi nel tartufo in Veneto e sono molte le zone vocate al tuber, specialmente per quanto riguarda il tartufo scorzone e il tartufo nero pregiato.

Dove trovare il tartufo in Veneto

Per quanto riguarda la raccolta del tartufo, il Veneto non ha un vero e proprio punto focale, ma ha sicuramente una concentrazione maggiore nelle terre padovane dei colli Euganei, in quelle vicentine dei colli Berici, tra le colline Moreniche del Garda e i monti Lessini di Verona e nelle zone del Delta del Po a Rovigo. In linea di massima, le varietà più raccolte in Veneto sono il tartufo nero pregiato (Tuber Melanosporum) e il tartufo scorzone (Tuber Aestivum).

Zone di raccolta del Tartufo scorzone (Tuber Aestivum) e tartufo nero pregiato (Tuber Melanosporum)

  • Colli Euganei (Padova)
  • Colline Moreniche del Garda e i monti Lessini (Verona)
  • Colli Berici (Vicenza)

 

Zone di raccolta del Tartufo nero invernale (Tuber Brumale) →

  • Arsiè (Belluno)
  • Conegliano Veneto (Treviso)

 

Zone di raccolta del Tartufo bianco pregiato (Tuber Magnatum) →

  • Zona del Delta del Po (Rovigo)
  • Este (Padova)
Tartufo bianco pregiato

Calendario raccolta tartufi 2020-2021

Il tuber ha una natura molto delicata; una cerca sregolata o una raccolta prematura rischiano di interromperne bruscamente il ciclo di crescita, rovinandone la futura riproduzione. Su tutto il territorio nazionale la cerca del tartufo è consentita solamente dopo l’ottenimento del tesserino di idoneità e dev’essere obbligatoriamente effettuata con l’ausilio sia di un cane addestrato che degli appositi strumenti da tartufaio. La regione Veneto non fa eccezione e dispone un rigido calendario per la raccolta del tartufo.

  • Tartufo nero invernale (Tuber Brumale) → Dal 1º gennaio al 15 marzo
  • Tartufo bianchetto o marzuolo (Tuber Albidum) → Dal 15 gennaio al 30 aprile
  • Tartufo nero estivo o scorzone (Tuber Aestivum) → Dal 1º maggio al 30 novembre
  • Tartufo nero ordinario (Tuber Mesentericum) → Dal 1º settembre al 31 gennaio
  • Tartufo nero liscio (Tuber Macrosporum) → Dal 1º settembre al 31 dicembre
  • Tartufo bianco pregiato (Tuber Magnatum) → Dal 1º ottobre al 31 dicembre
  • Tartufo nero uncinato (Tuber Aestivum var. Uncinatum) → Dal 1º ottobre al 31 dicembre
  • Tartufo nero pregiato (Tuber Melanosporum) → Dal 15 novembre al 15 marzo
  • Tartufo nero moscato (Tuber Brumale var. Moschatum) → Dal 15 novembre al 15 marzo
Colline in Veneto

Il tartufo in Veneto: principali sagre ed eventi

In Veneto le sagre e gli eventi dedicati alle delizie del territorio sono numerose e sono un ottimo modo per scoprire nuovi gusti e tradizioni, all’interno di splendidi borghi e città affascinanti. Gli eventi dedicati al tartufo in Veneto non sono così diffusi rispetto ad altri prodotti enogastronomici del territorio, ma l’attenzione crescente verso il tuber fa ben sperare in un futuro dove anche il tartufo possa diventare uno dei protagonisti nelle cucine di una regione così importante.

Altri articoli dal Blog